Palo del Colle

Dacia Maraini a 'Il libro possibile'

"Lo staccare la spina deve essere un diritto legalizzato, non una cosa che si può fare comunque clandestinamente, come avviene in Italia". È l'appello di Dacia Maraini sull'eutanasia, affrontato nel suo libro 'Il diritto di morire'. La scrittrice è intervenuta al festival Il Libro Possibile di Polignano a Mare. Tra i temi di scottante attualità affrontati nella terza serata della kermesse, anche quello della criminalità organizzata. La giornalista Federica Angeli, sotto scorta dal 2013 per aver raccontato i traffici dei clan di Ostia, si è schierata contro il ministro Salvini per i commenti sulla scorta a Saviano. "Con le sue dichiarazioni - ha detto la giornalista - ha portato la camorra a ridere ancora una volta di Saviano e questo non possiamo concederlo". Salvatore Borsellino ha invece ricostruito l'attentato che portò alla morte del fratello Paolo: "Chi ha ordito il depistaggio relativo alla strage di via D'Amelio, - ha sostenuto - probabilmente ha preparato o ha partecipato all'operazione".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie